Mister, i nuovi subito importanti. Quanto ti sono piaciuti fin qui?

Sono molto contento di tutti i ragazzi, si stanno integrando bene e sono felice perché ho riscontrato massima disponibilità da parte di tutti.

Quanto sei soddisfatto dal mercato? L’impressione è che la squadra ora sia più forte.

Sono molto contento del mercato. Sicuramente sono arrivati giocatori importanti, come quelli che avevamo prima e che per infortunio non abbiamo purtroppo avuto a disposizione. Sono molto contento anche per Marino che ha ripreso ad allenarsi e per noi rappresenterà un valore aggiunto importante.

A Vibo Valentia per cercare di entrare in zona playoff. È una virtus che ormai da tempo gioca bene, è la continuità che, Bari a parte per il risultato, cercavi?

Io credo che a parte, forse un paio, di episodi la squadra abbia sempre espresso un buon calcio. Non abbiamo mai demeritato sotto questo punto di vista. È chiaro che ci sono state molte situazioni poco congeniali, come ad esempio i continui infortuni, che hanno limitato tanto. I ragazzi ora stanno bene e stiamo facendo bene. Dobbiamo pensare partita dopo partita, i punti adesso pesano. La partita di domani sarà una gara difficile, la Vibonese è una squadra forte, composta da giocatori importanti e di categoria. Dobbiamo restare concentrati e sul pezzo.

In casa sembra arrivata la svolta. Ora serve fuori? Come?

Al di là se in casa o fuori serve sempre restare concentrati, come ho detto prima, in questo campionato non ci sono partite semplici e domani è una di queste, i ragazzi lo sanno bene.