Domenica negativa per i Giovanissimi Nazionali di Mister Degli Schiavi. Al “Giovanni Paolo II” i biancazzurri cedono 0-2 al cospetto di un Cosenza caparbio e ben disposto in campo.

Temperatura bassa ed una pioggia leggera fanno da cornice alla partita. Degli Schiavi butta nella mischia dal primo minuto Sisto, Resta e Cusumano in attacco.
L’approccio al match sembra buono. Strusi, tra i migliori nei biancazzurri, si invola sulla sinistra, mette in mezzo, ma trova un attento Patitucci che anticipa l’intervento delle nostre punte.

Alla prima opportunità però il Cosenza passa; batti e ribatti al limite dell’ area e palla che filtra fuori ai 25 metri dove Di Puglia si coordina alla grande, trovando un siluro precisissimo che si infila nel set sinistro della porta difesa da un incolpevole Mennella.

Lo svantaggio pregiudica inevitabilmente l’andamento della gara; il Cosenza fa valere il fisico e schiera nella propria metà campo una linea difensiva organizzatissima. La Virtus prova ad imbastire delle iniziative offensive; ci prova Baldari a lanciare lungo per Cusumano all’ 11, Patitucci è bravo ad anticipare l’ attaccante. Ci proveranno di li a poco Azzaro con un diagonale che Mennella controlla senza problemi  e al 15′ Sisto, che gira di testa una punizione di Baldari in area non trovando però la porta. La Virtus molla la presa, il Cosenza ne approfitta per guadagnare metri e possesso palla. Al 21′ Regnante colpisce bene di testa palla che sfila di pochissimo a lato della porta difesa da Mennella. Il Cosenza continua a guadagnare campo; la Virtus ci prova al 29′ con una punizione di Baldari che termina un metro alla destra di Patitucci; ci sarà ancora un occasione al 33′ per Sisto, ma il suo colpo di testa finisce fuori di poco.
Termina il primo tempo ed i nostri ragazzi hanno qualche minuto per tirare il fiato ed impostare le strategie per la seconda frazione di gara.

Inizia la ripresa e Degli Schiavi decide subito di mettere nella mischia Facecchia per Cusumano. Lo stesso Facecchia ruba un pallone in prossimità dell’ area cosentina ed entra nella stessa, calciando in porta e trovando la bella opposizione di un ahimè perfetto Patitucci. Lo stesso portiere si ripete alcuni minuti dopo su una girata ravvicinata di Cavallo, neutralizzando la conclusione senza problemi.
Sembra il piglio giusto per riacciuffare la gara, ma appena un minuto dopo arriva il raddoppio del Cosenza.
Azzaro la mette in mezzo, Bonofiglio calcia in porta battendo Mennella, a ridosso della linea ci prova disperatamente Baldari ad evitare la rete ma nulla di fatto; è il 2 a 0 per gli ospiti. Passano cinque minuti ed il Cosenza rischia ancora di segnare con Azzaro che stavolta trova un grande Mennella a  deviargli la palla sopra la traversa. Mister Degli Schiavi gioca le carte D’Ignazio, Chirivì e Vantaggiato a posto di Resta, Sisto e Cavallo; ma la vera svolta può arrivare al 54′ quando Ferrise prima si fa ammonire per un fallo dall’ arbitro, poi protesta in maniera abbastanza ingenua e si becca il rosso per somma di ammonizioni. Con la superiorità numerica la partita potrebbe cambiare, ma il Cosenza si dispone bene in campo anche con l’uomo in meno. Degli Schiavi cambia ancora mettendo Bicchierri per Raimondo, con l’intenzione di scuotere un po’ i suoi che sembrano impotenti di fronte ad un avversario che non concede davvero nulla. A parte un tiro di Gaudio a due minuti dal termine, facilmente neutralizzato da Mennella, si deve registrare ancora solo un lancio in area al 70′ che Vantaggiato per poco non devia in rete, bravo ancora nella circostanza Patitucci a prendere bene il tempo alla punta arrivando in anticipo.
Finisce 0-2 quindi per gli ospiti autori di una partita perfetta dal punto di vista tecnico e tattico. I biancazzurri, per merito degli avversari,  sono apparsi lontani parenti di quelli visti nelle ultime uscite, ma siamo sicuri del potenziale di questo gruppo e già domenica prossima a Reggio Calabria, i ragazzi potranno avere l’occasione giusta per riscattarsi.
Tabellino Gara

Virtus Francavilla Calcio : Mennella, Di Giulio, Strusi, Basile M., Rubino L., Baldari, Cavallo (Vantaggiato), Raimondo (Bicchierri), Sisto (D’Ignazio), Resta (Chirivì), Cusumano (Facecchia). A disposizione Torsello, Basile G., Giancola, Pedone. All. Gianfranco DEGLI SCHIAVI

Cosenza : Patitucci, Ferrise, Aceto, Di Puglia, Ruggiero, Santoro, Azzaro, Tutino, Bonofiglio, Gaudio, Regnante. A disposizione Iusi, Magnavita, Bruno, Laurito, Aiello, Dodaro, Basile. All. Danilo ANGOTTI

Reti : 6′ Di Puglia, 39′ Baldari (Aut.)


fonte : ilcalcioonline.it