Prestazione di carattere per i Giovanissimi Nazionali di Mister Degli Schiavi che fermano sullo 0-0 la capolista Lecce nella dodicesima giornata del campionato di Lega Pro. Bella la cornice di pubblico sugli spalti in una gara giocata in una mattinata di Gennaio fredda ma con cielo sereno che ha favorito la presenza numerosa di spettatori in tribuna.

Inizio di gara a ritmo contenuto per entrambe le squadre; da subito si nota la volontà di entrambe le formazioni di giocare la palla e di trovare la profondità nella difesa avversaria. I primi dieci minuti portano cosi in dono delle belle manovre che non si concretizzano però in conclusioni negli specchi di porta per merito delle difese, ottimamente disposte dai due tecnici.
Al 17′ primo brivido per i biancazzurri; ingenuità della nostra retroguardia e per poco il cross in area che ne deriva non si trasforma in rete; dal 20′ minuto in poi la pressione del Lecce aumenta, ed il baricentro del gioco si sposta sempre più verso la nostra metà campo. Al 21′ ci prova Cassano con un bel tiro da fuori, Mennella compie il primo di una serie di interventi che caratterizzeranno la sua straordinaria prova; un minuto dopo è Sibilla a concludere a rete, il nostro numero uno si ripete respingendo in angolo; il Lecce cresce anche in fase di costruzione, i biancazzurri subiscono ma riescono a contenere le offensive giallorosse.
Scocca il 24′ ed ecco il primo round della sfida Pisanello – Mennella; la punta giallorossa si presenta a tu per tu con il nostro estremo difensore che disinnesca il tiro del centravanti; sempre Pisanello sfrutta pochi minuti dopo un’ ingenuità della retroguardia biancazzurra, ma si deve arrendere ancora all’ insuperabile numero 1 Virtussino.
Il brivido più grosso per il Francavilla però cade alla mezzora di gioco, quando Mancarella fa partire dal vertice sinistro dell’ area in porta un rasoterra insidioso che tocca il palo alla destra di Mennella e sfila sul fondo. L’ ultimo sussulto del primo tempo ce lo procura ancora Mancarella che raccoglie un cross dalla destra, si coordina per la deviazione in porta, ma Mennella respinge con l’ausilio della traversa e la palla viene spazzata in angolo dalla nostra difesa.
Finisce così la prima frazione di gioco con la consapevolezza che, nonostante la pressione del Lecce, la partita sia ancora aperta.

La ripresa inizia con il Lecce ancora in forcing nella nostra metà campo alla ricerca del vantaggio; mister Degli Schiavi inserisce Resta per Di Giulio, la mossa si rileva vincente perchè il 17 biancazzurro farà da collante tra centrocampo e attacco per tutto il resto della gara; al 38′ è Facecchia che cerca il gol con una splendida iniziativa personale, Cariddi respinge in angolo. Al 46′ palla filtrante di Resta per Strusi, positiva la prova del laterale destro, la cui conclusione è murata dalla retroguardia giallorossa. Due minuti dopo il Lecce si rende pericoloso con Pisanello, che lanciato a rete, ingaggia l’ennesimo duello con Mennella che lo anticipa prima della conclusione. Resta ci prova un minuto dopo calciando di prima una palla rimessa da Strusi, la palla sfila di poco alta sopra l’incrocio dei pali.
Rispetto alla prima frazione di gara la Virtus sembra prendere coraggio e cresce la consapevolezza che il gap tecnico e tattico con la capolista non sia poi cosi alto; le azioni si alternano da una parte e dall’ altra, le retroguardie, però, tengono bene.
Al 55′ Pisanello gira a rete un cross dalla destra, mancando di un soffio lo specchio della porta; cinque minuti dopo è ancora Strusi a far partire un tiro in corsa dalla destra con palla che termina alta sopra la traversa; al 62′ Resta trova il varco per Cusumano che prova a concludere in porta trovando l’opposizione del muro difensivo giallorosso.
Cambi per entrambe le squadre e stanchezza che inizia a farsi sentire; si arriva nei minuti conclusivi con un sostanziale equilibrio in campo; due brividi nel finale rischiano di compromettere l’eccellente prestazione dei biancazzurri; prima al 70′ Basile perde ingenuamente sulla propria 3/4 una palla in fase di impostazione; ci deve pensare Mennella che conclude la sua prestazione
con un’ altra impeccabile uscita ad anticipare Vizzino prossimo al tiro; al 73′ Cassano vince un uno contro uno e calcia di pochissimo a lato della porta biancazzurra.

La partita termina con il punteggio di 0-0; biancazzurri protagonisti di una prestazione molto positiva, avendo tenuto testa, sotto molti punti di vista, alla prima della classe. Come scritto già in altre circostanze, la classifica per questi ragazzi è un po’ anonima ed ingenerosa e prestazioni di questo livello, come quella a cui abbiamo assistito domenica, ne sono la conferma.

Tabellino Gara

Virtus Francavilla Calcio : Mennella, Di Giulio (Resta), Strusi, Basile M., Rubino, Baldari, Cavallo, Raimondo (Sisto), Chirivì (Cusumano), Tamborrino, Facecchia. A disposizione Torsello, Basile G., Bicchierri, Giancola, Pedone, Rubino P.. All. Gianfranco DEGLI SCHIAVI

Lecce : Cariddi, Viterbo, D’Ambrosio, Giannotta (Grande), Linciano, Semeraro (Miccoli), Mancarella, Marinò, Pisanello (Vizzino), Sibilla (Galeandro), Cassano. A disposizione Minerba, Tondo, Marcuccio, Stella, Epifanio. All. Stefano DE PADOVA

 

Risultati 12 Giornata e Classifica Under 15 Lega Pro

 

fonte : ilcalcioonline.it