Successo meritato per i ragazzi di mister Calabrese che dopo il brusco stop di Taranto si impongono sul Foggia grazie alle reti di Mirko Caporusso e Nicolò Bruno.

La gara non inizia bene per i biancazzurri che nella prima frazione di gioco soffrono la pressione avversaria senza rischiare comunque oltremodo. Primo tempo scialbo per entrambe le compagini con solo due reti annullate per fuorigioco, una per parte.

Nella ripresa i ragazzi di casa appaiono rigenerati e si pongono con un assetto più offensivo, i satanelli invece soffrono il pressing a centrocampo e al 24′ st  Caporusso segna il meritato vantaggio, lasciandosi prima il difensore alle spalle e con un tiro a giro sul palo opposto beffa il portiere rossonero. Sterile reazione degli ospiti con la retroguardia biancazzurra, impeccabile e puntuale guidata da capitan Barbati con Ferrarese e Bruno al fianco, attenta a controllare qualsiasi situazione pericolosa. Finale vibrante per i circa 200 sostenitori locali in seguito ad uno scontro di gioco tra compagni: ad avere la peggio è Rossetti che rimane per terra infortunato perdendo accidentalmente il controllo della sfera sulla quale però piomba il rossonero Schena che insacca; l’arbitro interrompe il gioco per soccorrere il numero uno biancazzurro tra le forti le proteste degli ospiti. Gara comunque accesa sempre nel finale, con De Sarlo che si fa espellere per un fallo di reazione su Ferrarese e ospiti che chiudono in dieci uomini. Al 48′ st ci pensa Bruno, sicuramente tra i migliori in campo, a chiudere la gara con un’ottima progressione sulla fascia destra seguita da un tiro di potenza dall’interno dell’area che batte l’incolpevole Lanzetta chiudendo definitivamente i giochi di una bella partita.

 

Tabellino

VIRTUS FRANCAVILLA CALCIO

Rossetti, Bruno, Ferrarese (Mazza), Patimo, Barbati, Locorotondo, Monopoli, Ruberto (De Vincentis), Caporusso, Venza, De Iudicibus (Martena). A disposizione Cenzento, Della Corte, Miccoli, Galasso, Tedesco, Talò, Montinaro, Abatematteo, Simmini. Allenatore CALABRESE

FOGGIA

Lanzetta, Guerriero, Caruso, Morra, Visani, Pertosa, D’Agostino, Vallario, Schena, Russo, Francioso. A Disposizione Di Foggia, Caivano, Di Muro, De Sarlo, Ruggieri, Giancola, Curci, Vecchiarino, Donnarumma. Allenatore MATARANGOLO

 

reti: 24′ st Caporusso, 48′ st Bruno

 

Arbitro: sig. Ancona di Taranto

Assistenti: Spagnolo e Re di Lecce